Nati per leggere

14 febbraio 2022
Amare la lettura attraverso un gesto d'amore: un adulto che legge una storia

Nati per Leggere è un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Il programma è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 800 progetti locali che coinvolgono più di 2000 comuni italiani. I progetti locali sono promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici, associazioni culturali e di volontariato.

Dal 1999, Nati per Leggere ha l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.

 

La lettura di relazione: Nati per Leggere diffonde la lettura "a bassa voce"

 

La voce di un genitore che legge crea un legame solido e sicuro con il bambino che ascolta. Attraverso le parole dei libri la relazione si intensifica, essi entrano in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce. È questo il cuore di Nati per Leggere, fornire ai genitori gli strumenti per consolidare un legame indissolubile con il proprio bambino.

 

IL PREMIO

Il Premio nazionale Nati per Leggere è stato istituito nel 2009 dalla Regione Piemonte in collaborazione con la Città di Torino, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Coordinamento Nazionale Nati per Leggere e la rivista LiBeR. Ha ricevuto il patrocinio del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e il patrocinio della sezione italiana IBBY. Il Premio ha ricevuto inoltre la medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana

Gli obiettivi del Premio sono:

 promuovere la diffusione della lettura ad alta voce nelle famiglie con bambini in età prescolare;

- segnalare la migliore produzione editoriale per bambini in età prescolare e riconoscere l’impegno degli operatori attivi nei progetti locali;

- stimolare lo sviluppo di proposte editoriali di qualità;

- diffondere il lavoro in rete fra le diverse professionalità e istituzioni che operano per la promozione della lettura e della salute sul territorio.

 

 

I VINCITORI DEL 2021

Ad aggiudicarsi la sezione “Nascere con i libri” (6-18 mesi) è stato “Fiori” (Franco Cosimo Panini, 2020) di Hervé Tullet; per i 18-36 mesi è stato invece selezionato “Tutti a nanna! È l’ora del pisolino” (Fatatrac, 2020) di Iris de Moüy; infine per i 3-6 anni vince In 4 tempi (L’ippocampo) di Bernadette Gervais. Nella sezione Crescere con i libri è stato invece premiato Brucoverde (edizione CAA) di Giovanna Mantegazza e Giorgio Vanetti, votato da una giuria di bambini e bambine.

  

Bando XIII edizione - 2022

La Regione Piemonte bandisce la tredicesima edizione del Premio nazionale Nati per Leggere.

Il Premio è stato istituito nel 2009 dalla Regione Piemonte in collaborazione con la Città di Torino, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Coordinamento nazionale Nati per Leggere e la rivista LiBeR. Sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha ricevuto il patrocinio della sezione italiana IBBY e una medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana.

 

La segreteria organizzativa del Premio è a cura della Fondazione Circolo dei lettori.

Si possono presentare le candidature entro e non oltre lunedì 28 febbraio 2022.

La cerimonia di premiazione avrà luogo nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino.

LOGO
© Copyright 2022. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy