SEI Rota dà il benvenuto al nuovo direttore commerciale: “Con lui facciamo nascere nuovi progetti”

20 settembre 2022
L’azienda italiana SEI Rota annuncia il cambio della guardia e l’arrivo di un nuovo direttore commerciale salutando, dopo 45 anni di onorato servizio, Fabio Vincenti. Entra in campo Elio Rovelli, figura già conosciuta e stimata nel settore per i ruoli rivestiti in aziende quali Faber-Castell Italia e Montblanc: da oggi, al timone dell’area commerciale del brand milanese, Rovelli contribuirà allo sviluppo di nuove strategie e all’apertura di altri mercati, accompagnando la crescita di un’impresa già al centro del cambiamento.

Andrea e Riccardo Rota, amministratori delegati di SEI Rota, hanno dunque un doppio messaggio da veicolare, il saluto a un pilastro della loro azienda a stampo familiare e il caldo benvenuto a un professionista che segnerà nuovi traguardi, in un momento storico complesso che potrebbe segnare anche ulteriori opportunità di sviluppo: «Fabio Vincenti è per noi quasi un fratello. Dopo tutti questi anni ha giustamente il diritto di mettere il lavoro da parte per dedicare il suo tempo alla famiglia e alle sue diverse passioni. Per noi questo cambio della guardia rappresenta un grande passaggio e costituirà una svolta, perché prevediamo di esplorare nuovi orizzonti e, perché no, anche presidi che fino a questo momento non avevamo ancora preso in considerazione, ampliando ulteriormente la proposta di un’azienda che è giusto si faccia conoscere in quanti più paesi possibile. D’altronde, siamo un Made in Italy autentico e apprezzato. Un grazie a Fabio e un sentito benvenuto a Elio, il quale saprà prendere sul serio tutte le sfide che vorremo e dovremo affrontare» commentano i dirigenti.  E intanto la famiglia SEI Rota si allarga ancora, spalancando le porte alle terze generazioni: Ginevra, Federico e Davide Rota sono già parte della squadra, avendo avviato la loro carriera nell’impresa creata dal nonno, a seguito di studi e periodi di formazione nelle rispettive aree di competenza, che vanno dal marketing alla produzione. 

«Sono molto orgoglioso di entrare a far parte del team di questa storica azienda Italiana che con l'avvento della terza generazione si appresta a festeggiare i suoi primi 70 anni di attività - il commento di Elio Rovelli, già operativo nel ruolo di direttore commerciale - Ci impegneremo a fondo per mantenere la nostra produzione ai massimi livelli qualitativi e lavoreremo allo sviluppo di nuovi progetti e prodotti, prestando grande attenzione alle tematiche ecologiche ed ambientali. Tutt’altro che un greenwashing per Sei Rota, che da decenni (e spesso in modo anche pionieristico) investe in sistemi sempre più green per impattare e inquinare il meno possibile. Crediamo che il Made in Italy sia un grande valore e ne siamo molto orgogliosi. Faremo del nostro meglio per sostenerlo e svilupparlo dentro e fuori dai confini nazionali».

Fabio Vincenti, che insieme al suo successore Elio Rovelli parteciperà alla prossima edizione della fiera di settore Big Buyer come ultima uscita pubblica nel ruolo che sta per lasciare al collega, ripercorre col pensiero una carriera lunga e ricca di successi, serena e gratificante: «Lascio un’azienda innovativa nella quale contano le idee e che mi ha dato l’opportunità di crescere con l’immutato entusiasmo di quando, nel lontano 1977, ho cominciato una collaborazione come agente di commercio. Lavorare per una realtà che mette al primo posto la qualità e tiene alta la reputazione dei prodotti italiani è stata la spinta che mi ha consentito di raggiungere traguardi importanti e sempre condivisi con quella che è di fatto una (e la mia) famiglia». Queste le parole di Fabio Vincenti, che nel passaggio del testimone, fa anche una riflessione interessante su quello che “si è visto” negli ultimi 45 anni nell’ambito della ricerca e dell’utilizzo delle materie plastiche.

«Ripenso al padre della plastica, l’ingegnere italiano Giulio Natta, e a ciò che questa invenzione ha determinato nelle nostre vite: una rivoluzione vera e propria, trasversale e quotidiana che ci ha riempiti di comodità e di utilità. È da lì che comincia la storia aziendale di Sei Rota e oggi, quando le tematiche ambientali sono giustamente al centro del dibattito mondiale, riflettiamo sull’importanza dei polimeri nella nostra vita (pensiamo al settore medico) senza demonizzarli, consapevoli che riciclo e strategie anti-spreco sono la risposta. Perché sì, la plastica si può recuperare come il vetro». 

SEI Rota: una storia italiana, un’azienda a misura d’uomo

SEI Rota è un’azienda italiana con sede a Liscate (Milano) che dal 1953 produce articoli per ufficio, scuola, casa e studio, seguendo da sempre severi controlli e mantenendo nel tempo standard qualitativi eccellenti, sempre con uno sguardo al futuro, anche nella direzione della sostenibilità ambientale, così come dimostrano le ultime gamme che vanno verso l’impatto zero. L’impronta che la famiglia Rota (arrivata alla terza generazione fra tradizione e innovazione) ha voluto dare a tutte le gamme si basa sulla personalizzazione e sul concetto di espressione della propria idea di ordine. Un’attitudine che si concretizza in un mondo di prodotti ideati e realizzati interamente in Italia (nello stabilimento di Milano) che si sono imposti sul mercato come funzionali e duraturi, imitati ma inimitabili. Molti dei macchinari SEI Rota, infatti, vengono progettati e costruiti all’interno dell’azienda, con l’obiettivo di realizzare articoli e soluzioni innovative, sia dal punto di vista tecnico sia estetico. Il valore delle idee è la chiave della strategia dell’azienda milanese, da ben oltre 60 anni una storia di successo.

LOGO
© Copyright 2022. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy