GIOTTO Colore Ufficiale di tutte le attività Educational della Biennale di Venezia

13 aprile 2022
Continua la collaborazione tra F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini e La Biennale di Venezia con GIOTTO Colore Ufficiale di tutte le attività Educational, da quelle legate all’Esposizione d’Arte alle Manifestazioni di Teatro, Danza e Musica 2022. E si torna in presenza per vedere, sognare, sperimentare: al via la 59. Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo Il latte dei sogni (23.04 - 27.11).

Iniziata nel 2015, prosegue la collaborazione tra F.I.L.A. - Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, azienda italiana leader nella produzione di colori, carte e tutto il materiale necessario per le attività artistiche e La Biennale di Venezia, tra le istituzioni culturali più note e prestigiose al mondo.

 

Ad unire le due realtà, l’attenzione allo sviluppo e alla valorizzazione dell’espressione creativa di ognuno. Al centro della collaborazione c’è infatti il progetto Educational de La Biennale: Percorsi Guidati, Attività di Laboratorio e iniziative interattive per vedere, scoprire, toccare e sperimentare l’arte. Ed è proprio in questa dimensione che si colloca l’impegno di FILA che con GIOTTO è Colore Ufficiale.

 

Biennale Educational è una proposta pensata per le famiglie, le scuole, i bambini, i ragazzi, e chiunque abbia la curiosità di scoprire attraverso un coinvolgimento attivo. Lo stesso che cerca di mettere in moto FILA con i suoi prodotti e le sue iniziative.

 

Così, dopo la 13. Edizione del Carnevale Internazionale dei ragazzi dello scorso febbraio, la collaborazione prosegue in presenza con la 59. Esposizione Internazionale d’Arte: Il latte dei sogni (23.04 - 27.11). Il titolo arriva da un libro di Leonora Carrington e propone un viaggio immaginario attraverso le metamorfosi dei corpi e delle definizioni dell’umano. Tre le aree tematiche principali: la rappresentazione dei corpi e le loro metamorfosi; la relazione tra individui e tecnologie; i legami che si intrecciano tra i corpi e la Terra.

 

Dall’imponenza dell’Arsenale alla peculiarità dei Giardini, la visita alla Mostra può dunque essere approfondita con una delle proposte Educational. Ad accompagnare bambini e ragazzi i laboratori studiati per loro con i materiali creativi messi a disposizione da FILA per tradurre e dare forma a quanto visto, ma non solo.

 

Quest’anno nasce infatti un nuovo programma didattico, “Second Life Non Ti butto Ti Riuso”, dedicato ai temi del riuso e recupero dei materiali. Un percorso didattico lanciato da FILA nell’ambito dell’Educazione alla sostenibilità e portato nelle scuole italiane di ogni ordine e grado attraverso il portale diariocreativo.it, con l’obiettivo di allenare il pensiero e l’immaginazione al recupero creativo - grazie alla trasformazione in qualcosa di nuovo, utile e diverso - di oggetti a fine vita. Un progetto accolto e condiviso dallo staff Educational della Biennale che lo ha rilanciato e adattato integrandolo trasversalmente in tutti i percorsi Educational 2022.

 

Biennale Educational è aperta a tutti, con un particolare interesse da parte delle scuole che hanno a disposizione attività declinate per ogni grado di studio. E per poter scegliere vedendo in anteprima il progetto legato all’Esposizione d’Arte 2022, La Biennale offre agli insegnanti la possibilità di partecipare a una serie di open day a partire dal 29 aprile per poi proseguire il 5, 6, 7, 8, 9, 17, 18, 24, 25 settembre.

 

Insieme alla Biennale Arte, la collaborazione tra FILA e le attività Educational prosegue con il Festival Internazionale di Teatro (24.06 – 3.07), Festival Internazionale di Danza Contemporanea (22 – 31.07) e Festival Internazionale di Musica Contemporanea (14 – 25.09).

 

Tutto pronto, dunque, per immergersi in un sogno, dandogli poi forma e sostanza.

LOGO
© Copyright 2022. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy