Creatività illimitata nelle attività fai-da-te

28 maggio 2020
Nel mondo della creatività, quest'anno più che mai, non ci sono limiti alle combinazioni di materiali e di tecniche tradizionali e innovative nell’elaborazione di oggetti artigianali. I riflettori sono puntati sulla diversità e sull’individualizzazione.
Come emerso nei padiglioni di Creativeworld 2020, quest’anno è forte la necessità di combinare vecchio e nuovo: mobili, accessori e abbigliamento vengono aggiornati e rivisitati con pitture a gesso, glitter e ricami grezzi, rendendoli i nostri nuovi oggetti preferiti. Borse, giacche, astucci e quaderni si trasformano in trendy dichiarazioni personali con frasi celebri e testi di canzoni. L'importante è che i caratteri di scrittura siano usati liberamente; ciò che conta è la personalità piuttosto che la perfezione.
Materiali differenti sono combinati per creare pezzi volutamente imperfetti, preferibilmente con elementi naturali. Le pietre che sono state raccolte possono essere dipinte per creare segnaposti originali; gli avanzi tessili vengono trasformati in tela cerata riutilizzabile attraverso la cera d'api. La sagoma di piante e fiori che sono state raccolte diventano i motivi decorati di inviti a festa e opere d'arte incorniciate.
Il team dell’agenzia di stile Bora.Herke.Palmisano ha dedicato un intero mondo stilistico a questo tema, chiamato "work out", in cui le pietre, il legno e le erbe diventano pezzi unici e gioielli, decorazioni e piccoli regali. Il focus è sulla creatività e il mix di materiali: gli oggetti in legno, ad esempio, sono immersi in scintillanti colori acrilici e le pietre sono decorate con vernici.

La sostenibilità è sulla bocca di tutti
Il nuovo interesse per l'upcycling e gli innovativi trattamenti per elementi provenienti da flora e fauna dimostrano che i creativi vogliono sempre più muoversi in armonia con la natura. Questo approccio si riflette nella ricerca di materiali riciclabili, ingredienti biodegradabili, imballaggi ridotti, cartucce ricaricabili e legno certificato. “Il tema della sostenibilità ha sicuramente conquistato il nostro settore”, afferma Martin Erler, direttore di efco. “Questo trend è iniziato con oggetti di cartapesta realizzati con carta da recupero, tessuti in cera d'api e perline stirabili e completamente compostabili in plastica certificata. I rivenditori specializzati stanno reagendo molto bene e la loro domanda sta crescendo”. Katharina Jacobs di Rico conferma questa tendenza: “È importante per noi abbracciare il movimento ‘Fridays for Future’, costruire un mondo con la natura la centro e cercare di ridurre i materiali di imballaggio”.

L'arte urbana è espressione di pura creatività
La libertà creativa è sempre stata la caratteristica distintiva dell'arte urbana. Questa tendenza è cresciuta costantemente ed è finalmente diventata una componente fissa delle linee di prodotto dei retailer creativi quest'anno. Le informazioni su tecniche, possibilità e concetti continuano a svolgere un ruolo importante in questo campo. I retailer possono fornire un supporto specifico ai clienti nella loro ricerca di forme espressive, soprattutto con un mix ben riuscito di prodotti e idee per tecniche miste. “I clienti vogliono ricevere una consulenza professionale e sono alla ricerca di nuove idee e ispirazioni. Ciò significa che le tecniche classiche, come la pittura ad acquerello, e l'arte dei graffiti non si escludono a vicenda. Al contrario, si rafforzano”, afferma Carlos Lorente, Director of the Style presso Scouts Graffiti Academy e curatore dell'area concept Urban Art Lab di Creativeworld. Anche per i bambini si sta ampliando la gamma di gessi e vernici per asfalto.

L'arte della resina offre possibilità sorprendenti
Tutto ciò che riguarda il tema della resina è una novità quest'anno, sia che si tratti di opere d'arte con una finitura lucida, fermacarte o gioielli - la resina sintetica ha molte sfaccettature e ha già attirato un grande seguito. La resina sintetica viene rinforzata miscelandola con un agente indurente, producendo così una finitura simile al vetro. Le opere d'arte possono essere rivestite con la resina, e questo è un approccio particolarmente interessante per gli oggetti con una texture particolare. Con l'aggiunta di pigmenti, è possibile creare quadri dai colori vivaci con sfumature ed elementi astratti o morbidi, come tavoli e sculture decorative in resina per legno. “La resina consente di creare trame profonde, immagini 3D lucide e un effetto molto speciale. Lavorare con la resina è un po' come meditare. Tutto scorre e ci si sente rilassati”, afferma Stefanie Etter, artista della resina e art therapist, descrivendo il suo lavoro con la resina sintetica.

Nascono nuovi “evergreen”
Scritte fatte a mano, découpage, washi tape, timbri e fustellatura: i best seller degli anni passati sono diventati veri e propri “evergreen” e si sono ulteriormente evoluti. Queste tecniche popolari incoraggiano la tendenza alla personalizzazione, trasformando quaderni e diari, raccolte di ricette e agende in compagni unici. Anche le persone possono diventare parte dell'opera d'arte con timbri facciali e colori coordinati, matite colorate adatte alla pelle per disegnare motivi e penne per tatuaggi. Anche la colata acrilica rimane un trend molto forte. Il design con inchiostri a base di alcol è ora una nuova caratteristica dell'arte fluida: che si tratti di gradazioni di colore morbide, goccioline o motivi concreti, anche qui l'immaginazione non ha limiti.

Le tonalità pastello sono i colori della creatività
In termini di colori, le tonalità pastello continuano a essere protagoniste indiscusse. Dalla cancelleria personalizzata all'arredamento e ai tessuti, soprattutto il rosa pallido, il rosa antico e il rosa tenue sono indispensabili nell’universo di una persona creativa.

Fonte: Creativeworld

LOGO
© Copyright 2020. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy