BCBF, grande soddisfazione per la prima edizione virtuale

11 maggio 2020
Si conclude con un successo di partecipazione e di gradimento l’importante operazione che ha portato online le numerose attività della 57esima edizione della Bologna Children’s Book Fair. Le nuove piattaforme rimarranno attive, per una varietà di contenuti esclusivi liberamente accessibili dal pubblico di tutto il mondo.
Si è conclusa la speciale edizione della 57esima Bologna Children’s Book Fair, “trasferita” online a seguito della dovuta cancellazione dell’appuntamento in programma a Bologna dal 30 marzo al 2 aprile 2020, poi riprogrammato nelle date 4-7 maggio. Mossa dalla volontà di non venire meno al proprio ruolo di punto di incontro per la comunità internazionale del children’s publishing, e grazie a un importante investimento che ha permesso di garantire l’accesso libero e gratuito a tutte le attività proposte, Bologna Children’s Book Fair ha potuto digitalizzare i numerosi appuntamenti già in programma nel suo calendario, rendendoli così per la prima volta accessibili al pubblico di curiosi e appassionati di tutto il mondo, tradizionalmente esclusi dal carattere professionale della fiera.
Questi i numeri che marcano il successo di un’operazione che segna un importante passo in avanti nell’attività di Bologna Children’s Book Fair: oltre 500 editori in soli 4 giorni si sono registrati alla piattaforma Global Rights Exchange, per un totale di 20.000 titoli caricati in versione digitale; 240 giovani illustratori da 47 Paesi hanno preso parte all’opportunità unica offerta dalla 24H Illustrators Marathon; 2.500 illustratori, provenienti da 80 Paesi, hanno decorato con le loro opere la versione virtuale del Muro degli Illustratori.
32 i premi annunciati online, 8 le mostre presentate ai professionisti del comparto e ai book lovers di tutto il mondo, e oltre 40 gli appuntamenti in programma.
Oltre 60.000 i visitatori di questa edizione online (di cui il 75% stranieri) e più di 400.000 le pagine viste. La BCBF TV ha trasmesso, tramite dirette, produzioni in studio e streaming, un palinsesto di appuntamenti ricco e variegato: webinar, conferenze, talk, interviste e premiazioni registrando, nei soli 4 giorni di manifestazione, oltre 30.000 visualizzazioni.
I canali social hanno accolto l’ampia e affezionata community di Facebook (57.000 followers), Instagram (50.000), Twitter (12.800) e LinkedIn (4.300) amplificando non solo i contenuti di manifestazione offerti, ma dando voce ad un pubblico attivo che si è fatto coinvolgere con entusiasmo dal nuovo format proposto (550.000 la copertura dei post e oltre 670.000 le impression registrate).
Le iniziative realizzate online diventeranno ora una vero e proprio asset permanente della fiera, strumenti di accesso a una varietà di contenuti e opportunità per tutti. Oltre al già citato Global Rights Exchange, i cui servizi rimarranno attivi gratuitamente per i professionisti di tutto il mondo fino alla fine dell’anno, tre sono le sezioni in cui si è suddiviso il programma online: BCBF TV, il canale che in questi giorni ha dato spazio ai contenuti video della fiera, ora a disposizione per la fruizione futura di professionisti e appassionati; Fairtales, il blog che sarà d’ora innanzi la “voce ufficiale” della fiera, con tanti contenuti esclusivi, interviste e approfondimenti; e, da ultimo, BCBF Galleries, la piattaforma che riunisce le tradizionali mostre allestite a Bologna, che rimarranno visitabili virtualmente con la sola eccezione della Mostra Illustratori.
Il programma ha poi visto l’annuncio virtuale dei numerosi e attesissimi premi internazionali tradizionalmente assegnati durante la fiera: dal BOP – Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the Year ai Licensing Awards, passando per la seconda edizione del Premio Carlo Poesio, riservato alla miglior tesi di laurea in Letteratura per l’infanzia, l’ARS IN FABULA – Grant Award, che premia ogni anno un artista inedito under30 della Mostra Illustratori, e il premio In Altre Parole, volto al sostegno dei giovani traduttori, oltre alle “pillole” in video offerte dai già annunciati vincitori delle diverse categorie del BRAW – BolognaRagazzi Award, accompagnati dai book trailer dei titoli premiati. Infine, le tradizionali dirette di annuncio dei vincitori dell’Hans Christian Andersen Award (a cura di Ibby) e del Premio Strega Ragazze e Ragazzi (realizzata grazie alla collaborazione con repubblica.it).
Oltre ai premi che da anni sono rivolti al sostegno e al riconoscimento dei talenti nel campo dell’illustrazione mondiale, dai più giovani artisti ai professionisti affermati, altre importanti opportunità sono state offerte da questa speciale edizione online della fiera: dalla nuova veste virtuale del celebre e ormai apprezzatissimo Muro degli Illustratori, ricreato online dal 4 al 7 maggio, le cui pareti digitali hanno offerto agli illustratori di tutto il mondo l’occasione di ‘appendere virtualmente’ i propri biglietti da visita, che hanno così potuto essere visionati da editori e professionisti divenendo fucina di potenziali nuove collaborazioni; all’Illustrators Survival Corner, creato da Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con Mimaster Illustrazione, che il 5 maggio ha preso la forma della 24H Marathon - The Worldwide Illustrators Survival Portfolio Review, una maratona live di portfolio review lunga 24 ore consecutive che ha visto coinvolti, da un lato, 24 professionisti internazionali dell’illustrazione da ogni parte del mondo, distribuiti nell’arco di 24 ore in videoconferenza a seconda del proprio fuso orario; dall’altro, un totale di 240 giovani illustratori.

Bologna Licensing Trade Fair
La fiera parallela Bologna Licensing Trade Fair (BLTF) ha avuto a sua volta la propria ribalta online, che ha visto la pubblicazione della imperdibile Property Guide, con oltre 300 IPs, webinar e altri eventi virtuali, rendendo possibile l’incontro tra i principali attori di questo comparto industriale e gli addetti ai lavori, e riconfermandosi come punto di contatto privilegiato tra i mondi del licensing, dell’editoria, del digital e dell’entertainment.

Gli appuntamenti del 2021
Danno invece appuntamento a Bologna alla 58esima edizione della fiera, già annunciata nelle date 12-15 aprile 2021, alcuni degli eventi originariamente in programma per quest’anno: in particolare, le tante attività proposte da Sharjah, Paese Ospite d’Onore, e la mostra dedicata a Sarah Mazzetti, l’illustratrice vincitrice dell’edizione 2019 del Premio Internazionale di Illustrazione Bologna Children's Book Fair – Fundación SM.

LOGO
© Copyright 2020. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy