Anime e Manga: i trend previsti per il 2022

15 febbraio 2022
Tra 2019 e 2020 i manga hanno registrato in Italia una crescita del 300%, conquistando le librerie e attestandosi ai primi posti sia tra i prodotti a target kids sia nella classifica delle vendite assolute. L’aspettativa di crescita del 2021 è di un ulteriore +100% e il trend non sembra arrestarsi.

UN TREND INARRESTABILE E PLURI-TARGET

L’animazione giapponese sta suscitando grandissimo interesse nei giovani, soprattutto nella fascia 10-14 anni, che si interessano anche a lezioni per disegnare dei personaggi anime, soprattutto Dragon Ball e My Hero Academia: a scuola, sempre più spesso nell’ora di educazione artistica, viene chiesto di disegnare personaggi giapponesi e stanno proliferando le proposte di corsi privati o scuole di disegno manga, anche on line.

La nuova generazione di ragazzi si interessa nuovamente ai manga e alle loro storie accattivanti, ricche di contenuto e al loro stile unico, con un dato molto interessante relativo alla crescita dei lettori femminili che sta determinando anche lo sviluppo di linee merchandising, gender neutral o femminili, con personaggi ritenuti, in passato, tradizionalmente più legati al target maschile.

Ai più giovani si aggiungono il target dei millennials, che apprezza la qualità di prodotti più complessi caratterizzati da una grande cura estetica (si pensi al visionario Bakemonogatari), e una fascia di fans delle serie anni ’80-’90 che, oggi adulti e genitori, hanno una percezione nostalgica degli anime, legata alla loro infanzia, il che li porta da un lato a riscoprire quei cartoni, dall’altra e proporli ai propri figli.

 

MOTIVI DELLA NUOVA FORTUNA DEL GENERE

A dare nuova spinta al mercato di anime e manga, e dei prodotti correlati, sono state diverse cose: sicuramente la loro presenza sui più noti canali di streaming (Netflix e Prime Video), ma anche il proliferare dell’industria del videogame collegata agli anime, con tutorial iniziali che assomigliano sempre più a vere e proprie animazioni; il forzato lockdown, degli ultimi 2 anni, ha accentuato sia la lettura dei manga, acquistabili anche on line, sia la visione degli anime sulle piattaforme online; l’attenzione dedicata da molte celebrities e influencer, che hanno palesato la loro passione per il genere manga e anime; un’ espansione importante dei canali di vendita del merchandising e del manga; e soprattutto una visibilità accentuata grazie ai mass media che parlano sempre più del mondo anime, portandolo nella quotidianità dei consumatori.

 

LA CRESCITA DEL MERCATO FUORI DAL GIAPPONE

Il mercato degli anime è riuscito ad attirare grande interesse e a raggiungere cifre impressionanti.  Nel 2019 valeva quasi 19 miliardi di euro e la cifra è ancora in crescita. Rispetto a 10 anni fa è raddoppiata. La percentuale tra il Giappone e il resto del mondo è quasi del 50/50, mentre fino a cinque anni fa la quota internazionale era solo del 20%.

Tra 2019 e 2020 i manga hanno registrato in Italia una crescita del 300%, conquistando le librerie e attestandosi ai primi posti sia tra i prodotti a target kids sia nella classifica delle vendite assolute. L’aspettativa di crescita del 2021 è di un ulteriore +100% e il trend non si arresta.

 

LE NOVITà DI MERCHANDISING Più PROMETTENTI

Per il 2022 le categorie di merchandising che vedranno più innovazione e più proposte saranno quelli della scuola e del food. Molti saranno infatti i prodotti inediti a livello globale; novità che sicuramente possono catturare l’attenzione dei consumatori italiani.

 

I TITOLI Più SEGUITI, TRA CLASSICI E NOVITà


MY HERO ACCADEMIA

Anime che ha superato la quota di 150 episodi, con cinque serie disponibili e la sesta già in produzione, rappresenta una novità importante, sia perché è stato capace di catturare l’attenzione del 100% del target, sia perché portatore di una serie di valori positivi, che ribaltano completamente il canone dell’eroe tradizionale, creando un nuovo concetto in cui ognuno di noi può diventare un eroe come il protagonista della serie. Le piattaforme digitali hanno garantito, per un biennio, insieme a Italia 2, una grande visibilità al marchio, e da questo è scaturita la domanda di mercato dallo scorso autunno.


DRAGON BALL

Nato negli anni ’80, la sua ascesa è iconica e travolgente: con oltre 160 milioni di copie vedute, e con una popolarità pareggiata da opere come One Piece, ma in realtà mai davvero surclassata, Dragon Ball è uno dei brand più popolari mai partoriti dal mercato manga, ed uno dei pochissimi ad aver infranto i confini nazionali prima dell’epoca di internet, ovvero momento in cui la fruizione dell’animazione e delle letture nipponiche è stata definitivamente sdoganata al di là delle pubblicazioni per appassionati.

Ritornato alla ribalta già nel 2009 con l’avvento di Dragon Ball Kai, ovvero il remake integrale dell’anime dedicato alla serie Dragonball Z, è poi definitivamente ri-esploso in favore delle nuove generazioni di appassionati grazie alla serie Dragonball Super, che ha dato un seguito alle avventure di Goku e compagni, oggi Dragon Ball è ancora più popolare che mai.

Il programma di licensing di Dragon Ball Super è in fortissima crescita, con oltre 40 licenziatari, e partnership ormai consolidate, pronte a sostenere il brand grazie ai loro investimenti di marketing e comunicazione continuativi, in diversi canali di vendita.

Il 2022 sarà un anno fondamentale, grazie all’arrivo di un nuovo videogame che verrà lanciato a livello globale, ed un film già annunciato in Giappone, Dragon Ball Super Super Hero, sul quale c’è grande attesa da parte dei fan. Il manga continua inoltre ad attestarsi nei primi posti della classifica vendite, non solo nel suo segmento specifico ma anche a livello generale. Tra i prodotti di maggior successo spiccano l’abbigliamento, con numerosi retailer coinvolti nel lancio della campagna kids e adulto per il 2022, il giocattolo e i collezionabili per la categoria edicola. Non si fermano inoltre i prodotti dedicati alla scuola, come astucci, zaini e cancelleria.

 

ATTACK ON TITAN

Attacco dei Giganti è una grande epopea moderna, piena di colpi di scena avvincenti, magnifici personaggi, loghi e simboli. E se da un lato questa serie dovrebbe attestarsi come riferimento su un target adulto, al tempo stesso è stata capace di catturare l’interesse dei più giovani, grazie all’appeal della storia, alla sua originalità e all’identificazione della generazione più giovane verso i protagonisti di pari età.

La visione, ormai pluriennale, su diverse piattaforme (Crunchyroll, VVVID, Netflix e Amazon Prime), ne ha ulteriormente accresciuto il successo, rendendola un classico post-moderno, e l’ultima serie inedita di ha letteralmente mandato in tilt i server del sito di web streaming Crunchyroll tale era l’attesa dei fans.

In Italia, Starbright Licensing ha presentato la licenza al Milano Licensing Day 2021 riscuotendo immediato interesse da parte dei principali player di mercato, molti dei quali la conoscevano da spettatori.

Si tratta insomma di una novità a livello merchandising per l’Italia che gode di una fan base enorme, essendo stata lanciata, per la prima volta, 10 anni fa. Nel 2022 il marchio interesserà principalmente la categoria Back to School…

 

DEMON SLAYER

Giappone, albori del ventesimo secolo. Il giovane Tanjiro, un gentile venditore di carbone, vede la sua quotidianità stravolta dallo sterminio della famiglia a opera di un demone. L’unica rimasta in vita è la sorella minore Nezuko, che tuttavia è stata trasformata in un demone a sua volta. Per farla tornare come prima e vendicarsi del mostro che ha ucciso la madre e i fratellini, Tanjiro si mette in viaggio con Nezuko, dando inizio a un avvincente racconto di sangue, spade e avventura.

La trama accattivante e l’alto livello di qualità dell’animazione, molto attenta soprattutto alle scene di combattimento, lo hanno fatto individuare come un prodotto di sicuro successo; la compresenza su Netflix, Prime e VVVVID (piattaforma streaming specializzata in anime) l’hanno ormai reso un marchio tra i più noti alle nuove generazioni. Ci si può quindi attendere una grande richiesta di prodotti legati a Demon Slayer, anche in questo caso – principalmente – in relazione al Back to School.

Tags: licensing
LOGO
© Copyright 2022. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy