I consigli di Giulia per un ufficio sempre in ordine con Avery

17 marzo 2017
Giulia è un’assistente di direzione. È capace di fare ordine anche nelle situazioni più difficili, perché non ama il caos. Per questo i colleghi sanno che possono contare su di lei per organizzare al meglio l’ufficio, specialmente a inizio anno.

Ormai è un classico nel suo ufficio: a gennaio si organizza una giornata di “decluttering”. Sapendo che le attività di riordino funzionano meglio se svolte insieme, Giulia crea un team per il riordino.
Per prima cosa ciascuno controlla le pile di carta accumulate sulla propria scrivania. Si getta via tutto quello che non serve e quello che invece è da conservare si archivia in nuove cartelline e raccoglitori. Per permettere una veloce identificazione dei documenti anche da parte dei colleghi, è bene etichettare tutto, meglio ancora se con un logo grafico per un’identificazione a prima vista. Con il software gratuito di Avery Crea e Stampa (http://www.avery.it/avery/it_it/Modelli-%26-Software/Software/Avery-Design--Print-Online.htm), le mini etichette per le cartelline e quelle apposite per i raccoglitori, tutto questo è molto facile da realizzare, grazie anche ai tanti modelli preimpostati disponibili, da personalizzare secondo le proprie necessità.
Per meglio organizzare i raccoglitori e trovare subito ciò che serve, Giulia utilizza i divisori di Avery, disponibili con tasti colorati e tavola dai contenuti personalizzabili.
Sulla sua scrivania ci sono vaschette porta documenti e cassettiere. Giulia applica un’etichetta, bianca o colorata, con collante rimovibile su ciascun cassetto e vaschetta per identificarne il contenuto. Nel caso in cui si dovesse cambiare l’etichetta, questa potrà essere rimossa senza lasciare traccia.
In un cassetto Giulia ripone le confezioni di etichette Avery per indirizzi che utilizzerà per fare dei mailing per spedire inviti o biglietti.
Infine, Giulia utilizza i quaderni Notizio per tenere traccia delle attività giornaliere, per scrivere bozze di lettere e per tutti gli altri appunti. Ha scelto i quaderni Notizio di Avery perché apprezza molto la qualità e la particolarità della carta con righe e quadretti bianchi su fondo grigio. Grazie a questa caratteristica della carta quando si scannerizzano o si fotocopiano gli appunti il fondo scompare lasciando visibile solo ciò che vi è scritto. Può mandare così al suo capo appunti molto chiari e leggibili.
Prima di uscire, Giulia inserisce i codici che ha trovato sulle confezioni di etichette Avery nel sito del nuovo Concorso 2017 Avery And Me, per scoprire subito se si è aggiudicata uno dei bellissimi premi in palio.

Tags: Avery
LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy