Inventare, pianificare e imparare con le carte

1 marzo 2022
A fianco al quelli da gioco, proliferano i mazzi di carte dedicati all’apprendimento, alla creatività e alla crescita personale.

Come dimenticare i lunghi pomeriggi estivi trascorsi tra amici intorno a un tavolo, con tra le mani le classiche francesi o le tradizionali napoletane da briscola? Oggi però alle carte da gioco si affiancano carte illustrate, da incorniciare e mostrare fieri, come tele d’autore; carte per imparare a parlare in pubblico; per guidarci nella scrittura creativa; o che ci permettono di apprendere lingue straniere o le basi della scienza o della geografia.

 

Carte decorative per scoprirsi

Dalle grandi alle piccole – e piccolissime – produzioni, negli ultimi anni si sta affermando una nuova categoria di prodotti che potremmo definire delle “non-playing cards” (carte non-da gioco). Si tratta in alcuni casi di mazzi creati ad opera di illustratori che, abbandonato il formato-libro, si sbizzarriscono approfondendo tematiche di interesse sul supporto delle carte, animate da disegni ora grafici e monocromi, ora pittoreschi e variopinti.

Come nel caso di Archechic, un mazzo di carte e un viaggio nella storia delle donne e della moda femminile del Novecento, attraverso 21 carte, 21 archetipi di donne e 21 stili diversi. Ogni carta è portatrice di un messaggio che ci aiuterà a scoprire qualcosa di te. Per intraprendere questo viaggio di scoperta basterà stendere le carte a ventaglio, concedersi un attimo per ascoltarsi, e pescane una: girarla e osservare attentamente l'illustrazione della donna, e le sensazioni che suscita in te. Infine aprire il libretto e leggere il significato della carta, la sua storia e il messaggio che porta con sé.

La bellezza delle illustrazioni, fresche, ammiccanti e riconoscibili, ne fa un mazzo di carte unico nel suo genere.

Intuiti, Fabula e Cicero, carte per creare e pianificare da due ex studenti del Politecnico di Milano

Arriva da due ex studenti del Politecnico di Milano, l’idea di proporre le carte come dispositivo di pianificazione e supporto della creatività. Dopo aver riscosso grande successo – prima nel fundrasing su kickstarter e poi di pubblico – con il primo prodotto, Matteo e Andrea hanno fondato, nel 2018, l’editrice Sefirot e propongono oggi 3 mazzi di carte alquanto particolari: Intùiti, Fabula e Cicero. Intuiti è uno strumento per la Creatività usato da oltre 30.000 creativi nel mondo. Una sintesi di Gestalt, Tarocchi e Design che rappresenta un nuovo modo per vivere il tema della Creatività e invita a sedersi con calma e a sentire cosa abbiamo da dare, ricordando che creare deve essere una fonte di gioia e soddisfazione.

Intùiti propone suggestioni mirate, ottenute dall'analisi dei Tarocchi, che sono una ricca collezione di archetipi. Non ha uno scopo divinatorio: ogni carta riprende un modello di pensiero che appartiene alla nostra cultura e diventa uno stimolo potente capace di mettere in moto processi creativi e ispirazionali

Il pacchetto di intùiti si compone di due tipi di carte: gli intùiti primari e gli intùiti secondari. I primi sono ispirazioni di ampio respiro; i secondi sono più specifici. A ogni immagine corrisponde una favola evocativa che ne intensifica la sensazione.Non ci sono regole precise. È uno strumento per il pensiero creativo basato su associazioni visive e immaginifiche, quindi non hai che da mescolare il mazzo, pescare una carta, e "lasciarla parlare".

Il mazzo di carte Fabula, è invece pensato per lo storytelling e la scrittura creativa. Il mazzo si compone di tre tipi di carte: risorse, sviluppo eroe, intreccio. Disponendole su una superficie piana o attaccandole al muro avrai una guida per disporre gli elementi della tua storia, o per analizzare gli aspetti qualitativi e quantitativi di diversi tipi di narrazione, dall’Eneide di Virgilio a Tenet di Nolan.

Ultimo arrivo in famiglia è Cicero, il mazzo di carte dedicato al public speaking. Dal funzionamento simile al mazzo Fabula, Cicero permette di controllare ogni parte di un discorso o una presentazione: il contesto, le figure retoriche, le azioni, i gesti, e le slide che proietterai (se necessario). Le carte sono divise in “preparazione”, “nodi”, “modello” e “struttura”.

 

Le carte per imparare

Per quanto riguarda le carte per imparare, si possono trovare molte edizioni sui temi più svariati. Sicuramente in voga i mazzi proposti da Gribaudo che, avvalendosi di esperti in formazione e specialisti delle materie trattate, propone mazzi di carte-quiz che permettono di mettere alla prova e migliorare le proprie conoscenze dalla scienza alla geografia, passando ovviamente per l’immancabile mazzo dedicato alla lingua inglese.

LOGO
© Copyright 2022. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy