Spin Master lancia Hatchimals

1 ottobre 2016
Oltre un anno di attesa per il giocattolo che rivoluziona il settore tech toy, permettendo ai bambini di prendersi cura di un “vero” uovo e vederlo schiudersi giorno per giorno.

Per la prima volta, grazie a sofisticate tecnologie elaborate dalla Robotics Global Business Unit di Spin Master, un uovo non è solo contenitore statico di un giocattolo, ma parte integrante della dinamica di gioco. Appena tolto dalla sua confezione, Hatchimals, accoccolato nel suo guscio, inizia subito a interagire con il bambino, reagisce al suo tocco e lo stimola a prendersene cura, emettendo suoni da cucciolo e luci che solleticano la curiosità, aumentando la connessione emotiva con l’esserino contenuto all’interno. In un crescendo di sensazioni che culminano nel momento più sorprendente, la schiusa dell’uovo, che inizia con piccoli picchiettii via via sempre più frequenti fino all’attesa nascita del tech pet.
Un momento che avviene una sola volta, mai ripetibile, ma che rappresenta solo l’inizio dell’esperienza. Le successive cure del bambino possono far “crescere” Hatchimals in 3 fasi, insegnandogli a camminare, parlare, giocare, ballare, ripetere frasi, rispondere a comandi sonori e gestuali e altro ancora.
“Quello che rende davvero speciale Hatchimals è che il bambino è la chiave per realizzare la magia. Hatchimals viene alla vita grazie alle sue cure, e questo crea una connessione emotiva unica – spiega Ben Varadi, Capo dell’Ufficio Creativo di Spin Master – È una magica e meravigliosa esperienza di legame affettivo che continua a evolversi in nuove modalità di gioco”.
Esistono due specie di Hatchimals: i Pengulas e i Draggles. Tuttavia, fino al momento della schiusa, i bambini non sapranno quale Hatchimals vedrà la luce. Pengulas è disponibile in due colori, rosa e blu oppure rosa, mentre Draggles è viola oppure verde e blu.
“Questo è uno dei prodotti più originali e unici che Spin Master abbia mai lanciato, è basato su numerosi test effettuati sulle reazioni sia di bambini che di adulti ed integra i migliori elementi del gioco educativo con l’interattività della robotica in una maniera davvero innovativa – aggiunge James Martin, Capo della Robotics Global Business Unit di Spin Master – Siamo sicuri che la risposta dei consumatori sarà forte”.

Tags: Spin Master
LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy