Più sicuri con Sam!

17 novembre 2016
La nuova esperienza di edutainment firmata Mattel mette in gioco bambini, insegnanti e famiglie. Fare la differenza nella vita dei bambini di tutto il mondo attraverso il gioco è lo scopo principale dell’azienda, un obiettivo che Mattel porta avanti di pari passo con una ricerca costante per creare giocattoli e attività che ispirino e arricchiscano le giovani menti.

Per Mattel il momento del gioco deve essere educativo, piacevole e divertente sia per il bambino che per il genitore, il quale per primo deve sentirsi sicuro che i giocattoli preferiti non espongano il proprio figlio ad alcun pericolo. Per garantire questa sicurezza Mattel controlla la filiera di creazione dei suoi prodotti in tutti i suoi step, dal design del giocattolo alla produzione in serie fino alla scelta del canale di vendita.
Seguendo questa ottica Mattel Italy ha commissionato una ricerca a Doxa Kids per analizzare il tema della sicurezza nella fascia d’età della prima infanzia, ritenendo corretto che un programma simile debba partire dai bambini più piccoli e, proprio perché dedicato ai più piccoli ha sicuramente maggior effetto se veicolato attraverso un personaggio positivo, riconoscibile, sorridente ma autorevole. Ecco allora che la figura del pompiere – che emerge anche nella ricerca come figura di riferimento per genitori e bambini – e tra i personaggi Mattel rappresentato da SAM il Pompiere, è diventata naturalmente il riferimento per questo progetto.
LA RICERCA
Dalla ricerca è emerso che il 79% dei genitori si dichiara preoccupato per almeno una situazione di rischio in cui si potrebbe trovare il figlio. Gesti quotidiani, come attraversare la strada, luoghi famigliari, come la propria abitazione e luoghi aperti possono essere e corrispondere a diverse situazioni di rischio. L’analisi si è rivolta non solo ad individuare le paure dei genitori, ma anche a far emergere gli attori atti ad insegnare al bambino come proteggersi; i genitori, in primis la mamma, è vista come prima figura di riferimento per insegnare ai piccoli a non mettersi in situazioni di pericolo, segue la scuola, spazio importante per la trasmissione ai bambini delle informazioni sui temi della sicurezza. Per affrontare in modo efficace I temi della sicurezza in ambito scolastico i genitori si aspettano strumenti e modalità capaci di “stimolare le abilità creative” (40%) e la “fantasia” (36%), ma al tempo stesso che mantengano il tratto “educativo e di insegnamento” (37%). Da non trascurare la componente più ludica, che deve includere il “divertimento” (35%) e la possibilità di “condivisione dell’esperienza con gli altri bambini” (33%). Infine, tra le figure istituzionali, è emerso il pompiere come riferimento per trasmettere insegnamenti pratici sulla sicurezza.
IL PROGETTO
Prendendo spunto dai dati della ricerca, Sam il Pompiere diventa “portavoce” del progetto “Più sicuri con SAM!” che insegna la cultura della sicurezza tramite un’esperienza educativa originale e divertente, rivolta alle scuole dell’infanzia e ai primi due anni della scuola primaria. Sam il Pompiere è il protagonista del nuovo progetto di edutainment promosso da Mattel che vuole coinvolgere attivamente i bambini nella conquista delle principali regole di prevenzione dei rischi nelle attività quotidiane. Rivolto a bambini, insegnanti e famiglie il percorso di “Più sicuri con SAM!” si articola in giochi interattivi digitali per i piccoli, in attività ludico-esperienziali guidate a scuola, e in altre attività da condividere a casa con i genitori.
Disponibile a partire da Gennaio 2017 e completamente gratuito, “Più sicuri con SAM!” si sviluppa sulla piattaforma web dedicata agli insegnanti Scuola Channel con un ricco menù di strumenti ludico-educativi: format digitali come puzzle, memory, drag&drop caratterizzati da livelli di difficoltà differenziati per bambini di 3-5 anni e 6-7 anni, guide insegnanti, guide genitori, un decalogo sulle regole di prevenzione. Una strategia educativa basata sull’“imparare, giocando”, mirata a far maturare, sin da piccoli, le capacità fondamentali in tema di sicurezza e prevenzione, ma anche a trasmettere il valore della responsabilità, del rispetto delle regole e dello spirito di gruppo.
“Un programma che deve partire dai bambini più piccoli” spiega Filippo Agnello AD Mattel Italy e VP & Country Manager Mattel South Europe “La figura di Sam è diventata naturale riferimento al progetto che, veicolato da personaggio positivo, riconoscibile, sorridente e autorevole, soddisfa i diversi target a cui è rivolto rendendo l’esperienza didattica divertente”.
È già possibile registrarsi su www.scuolachannel.it per ricevere un’email di avviso alla partenza del progetto.

LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy