Office, uso virtuoso dei sistemi di stampa

16 giugno 2015
ASSO.IT definisce in una nuova ricerca gli standard di riferimento e le buone pratiche d’uso per l’efficienza dei sistemi di stampa nelle Imprese e la Pubblica Amministrazione.

ASSO.IT è l’Associazione produttori sistemi di stampa e gestione documentale che riunisce i principali produttori di stampanti di rilievo internazionale che operano nel mercato consumer e delle applicazioni di ufficio.
Nella ricerca, ASSO.IT definisce le linee guida fondamentali per il conseguimento di un utilizzo virtuoso dei dispositivi di stampa, individuando come prioritari i principi del rispetto degli standard e delle normative vigenti in fase di produzione e fine vita e dell’adozione, in fase di utilizzo, delle buone pratiche d’uso, nonché il principio della conservazione dell’equilibrio del sistema di stampa
Obiettivo di questa ricerca è offrire un valido strumento di consultazione che aiuti a definire i criteri da adottare nei processi di selezione, acquisto e utilizzo del sistema di stampa da ufficio. Il raggiungimento della massima efficienza di tali sistemi – sotto il profilo economico, della sicurezza, dell’affidabilità e delle prestazioni – non può, infatti, prescindere dalla valutazione del loro funzionamento all’interno dell’ambiente nel quale sono collocati. Due i criteri fondamentali: l’efficienza nella funzionalità del sistema di stampa e l’ottimizzazione del suo impatto ambientale nell’intero ciclo di vita.
La corretta valutazione delle esigenze collegate all’infrastruttura di stampa in fase di acquisto e una adeguata definizione dell’oggetto dell’appalto sono funzionali alla minimizzazione di problematiche di sovra e sottodimensionamento dei dispositivi di stampa nonché al conseguimento della massima resa nel loro utilizzo. L’aspetto dell’adozione delle buone pratiche in fase di gestione e uso del dispositivo di stampa contribuisce in modo determinante alla riduzione dell’impatto ambientale, così come il rispetto degli standard e delle normative di riferimento in materia di fabbricazione garantisce l’ottimizzazione dei processi di produzione e delle prestazioni degli stessi dispositivi.

LA GESTIONE DEGLI APPROVVIGIONAMENTI
Il percorso tracciato dalla ricerca di ASSO.IT trova il suo massimo compimento nella scelta del mantenimento della qualità del sistema di stampa in ogni suo componente – dispositivo di stampa, materiali di consumo, accessori, carta, software, garanzie/assistenza tecnica post vendita. Il rispetto dell’equilibrio dei parametri originali costituisce una prerogativa del sistema di stampa e assicura il raggiungimento del miglior rapporto in termini di prestazioni, resa qualitativa, affidabilità, costi di gestione e durata.
Obiettivo generale del processo di approvvigionamento dei sistemi di stampa da ufficio è il conseguimento dell’acquisto di beni e servizi conformi ai fabbisogni dell’ente appaltante e performanti dal punto di vista funzionale e ambientale. L’attenta conduzione del processo di approvvigionamento in ogni sua fase – dalla definizione delle esigenze di stampa e del disegno di gara alla selezione della migliore offerta – è, dunque, una prerogativa indispensabile al fine di conseguire un livello ottimale delle prestazioni dei sistemi di stampa in fase di utilizzo.
ASSO.IT raccomanda all’ente appaltante di condurre, nella fase che precede la stesura dell’appalto, un’analisi ponderata e approfondita delle esigenze di stampa. Questo iniziale lavoro di razionalizzazione del fabbisogno reale dell’azienda rappresenta, infatti, uno strumento di supporto efficace per definire il corretto dimensionamento dei sistemi di stampa da acquistare. Uno strumento in grado altresì di aiutare l’ente appaltante a orientarsi tra le diverse tecnologie disponibili in ambito di sistemi di stampa da ufficio e a favorire, una volta effettuata la scelta di acquisto, il mantenimento dell’equilibrio del sistema di stampa in ogni sua parte, funzionale al raggiungimento di una gestione virtuosa.

LE LINEE GUIDA
Le linee guida per il Green Public Procurement sono state pubblicate e ben descritte nel libro Buying Green! A handbook on green public procurement, edito dalla UE nel 2011, e sono di fatto lo strumento di indirizzo per gli acquisti verdi negli appalti pubblici. Molti dei contenuti e delle indicazioni forniti sono elementi di valore anche per il mercato degli appalti e dei bandi di gara privati, e tutte le riflessioni e considerazioni fatte nel libro mettono in evidenza la necessità che l’industria produttrice di beni e materiali destinati a essere oggetto di appalti di acquisto verdi sia consapevole del proprio ruolo anche nelle fasi di progettazione dei beni. ASSO.IT e le aziende associate sono da anni impegnate nella ricerca e sviluppo al fine di adottare scelte ‘green’ in fase di produzione, e condividono a livello nazionale criteri e comportamenti virtuosi per una efficace applicazione delle linee guida europee e nazionali.

LOGO
© Copyright 2018. IncartWeb.net - Privacy policy