Inaugurata la quinta aula creativa del Premio Giotto

30 gennaio 2018
Inaugurata il 25 gennaio, tra l’entusiasmo dei piccoli allievi della scuola dell’Infanzia Stalli di Vicenza, la nuova aula creativa assegnata grazie al premio GIOTTO “La matita delle idee”, il concorso nazionale promosso da F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini e rivolto alle scuole dell’infanzia e primarie.
A caratterizzare una mattinata di festeggiamenti, gli sguardi di stupore dei bambini che, insieme alle loro famiglie, per la prima volta hanno ammirato il luogo che li accompagnerà nello sviluppo in piena libertà della sfera creativa. Uno spazio ricavato all’interno della scuola, completamente rivisitato e trasformato dallo studio di specialisti del settore che hanno raccolto le esigenze dei protagonisti stessi della scuola Stalli, a partire dalle insegnanti.

Nella nuova aula spicca, in posizione centrale, il grande tavolo rettangolare, uno spazio che riunisce tutti i bambini e li stimola alla condivisione, a partire dai materiali e dai lavori realizzati. Questi sono infatti collocati all’interno di contenitori intercambiabili creati ad hoc e collocati in apposite postazioni intagliate a centro tavolo.

Colori e tocchi “fiabeschi” caratterizzano lo studio degli arredi e delle pareti, il tutto arricchito dall’intera gamma di strumenti F.I.L.A. per colorare, disegnare, modellare in tutta sicurezza, e completato da una moderna LIM.

L’aula creativa, del valore complessivo di 25mila euro, è stata vinta grazie all’elemento fondamentale che caratterizza il concorso, il lavoro di squadra. Le insegnanti della scuola Stalli hanno infatti guidato l’intero gruppo alla realizzazione di una tavola creativa che ha preso forma dal tema proposto dalla scorsa edizione del concorso, “C’era una volta… Favole a colori”, uno stimolo a inventare una favola – o rielaborarne una conosciuta – fino a mostrare la morale di fondo. A partire dalla lettura del Brutto Anatroccolo di Andersen, una favola che tratta i temi dell’inclusione e della diversità, le insegnanti hanno infatti accompagnato i bambini a riflettere sull’accettazione dell’altro e di sé. Da qui lo sviluppo di un meraviglioso elaborato in cui i disegni realizzati dai piccoli vicentini con l’utilizzo di svariate tecniche pittoriche hanno danno vita a una favola estremamente semplice ma dalla morale profonda: trasmettere il valore della diversità. Il lavoro illustra un piccolo segno che sembra uno scarabocchio e pian piano inizia a crescere insieme al bambino, sino a diventare un disegno pronto ad accompagnarlo, simbolicamente, nel suo percorso di crescita.

Un elaborato speciale che tra gli oltre 650 lavori giunti da tutta Italia ha conquistato la giuria tecnica.

“L’opera presentata dai piccoli allievi della scuola dell’infanzia Stalli e i loro sguardi entusiasti davanti alla nuova aula creativa, sono per noi di F.I.L.A. l’incentivo più importante a proseguire lungo questa direzione. Questo riscontro, insieme alle centinaia di lavori che ogni edizione riceviamo dalle scuole di tutta Italia, sono lo specchio della creatività insita in ogni bambino. Il nostro obiettivo, attraverso l’alta qualità dei prodotti e alcuni supporti concreti, come i concorsi che portiamo direttamente dentro le scuole, è quello di affiancare e supportare questo sviluppo creativo in ogni fase della crescita”, dichiara Orietta Casazza, Marketing Manager di F.I.L.A.

Un entusiasmo sottolineato anche dalle parole del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Bianca Maria Lerro: “La nuova aula creativa è il frutto concreto della vittoria del prestigioso premio nazionale indetto da F.I.L.A. Uno spazio che sarà spunto per ulteriori potenzialità didattiche. La creatività è infatti tra le risposte più spiazzanti all’interno di una cultura omologante e i bambini, sicuramente, ne sono i più strenui interpreti. Il nostro compito di educatori è quello di accompagnare i piccoli nel percorso del loro alfabeto formativo, quello che abbiamo voluto fare con la storia di Piccolo segno, vincitrice del concorso, e che continueremo a fare anche grazie a questa nuova aula nata per fornire tutti gli strumenti utili allo sviluppo creativo”.

Inaugurata l’aula vicentina, lo sguardo è volto ai prossimi vincitori dell’edizione in corso – Scuola in gioco ovvero imparare giocando – che verranno decretati il prossimo aprile.

LOGO
© Copyright 2018. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy