Repap, la carta di pietra da Gruppo Cartorama

27 gennaio 2011
Nessun albero è stato tagliato per produrre Repap, il nuovo prodotto di Gruppo Cartorama, ricavato da materiale inerte e dedicato alla stampa e non solo.

Marchio del Gruppo Cartorama – tra i leader in Italia nel licensing di prodotti in carta e articoli cartotecnici, nonché zaini, astucci e accessori  scuola, Repap è la novità sostenibile nel mondo della carta poiché composta per l'80% di Carbonato di Calcio (CaCO) e per una piccola percentuale, il 20%, da resine atossiche (polietilene ad alta intensità).

In questo caso il Carbonato di Calcio proviene dal calcare recuperato da cave e utilizzato dall'industria edile. Una carta resistente e durevole, oltre che impermeabile, grazie alla combinazione del processo di polverizzazione del Carbonato stesso e del polietilene che agisce da legante. Una carta che è inoltre morbida, liscia, di un bianco brillante, performante come una pellicola ma senza l'utilizzo di sostanze derivate dal petrolio.

Sostenibile anche nel processo di produzione nel quale non vengono utilizzati né acqua né agenti tossici. Repap non contiene cloro né acidi ed completamente tree-free, in quanto creata dalla pietra. Può essere inoltre riciclata in altra carta Repap, in materiali plastici, in materiali per l'industria edile, per l'industria metallurgica, per l'agricoltura, e per la fabbricazione del vetro.

A foglio o bobina, Repap è prodotta e venduta in una gamma completa di grammature, con svariate destinazioni d’uso: per il business, stampe inkjet, pieghevoli e cataloghi, manuali e istruzioni, calendari, guide, bigliettini da visita, brochure. Per la casa, stampa inkjet, carta fotografica, biglietti da visita, volantini, biglietti di auguri.

LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy