Fratelli Bonvini, hub culturale e innovativo in un’atmosfera d’antan

19 febbraio 2019
Varcando la soglia della Cartoleria e Tipografia Fratelli Bonvini, in un solo passo si fa un salto indietro nel tempo di oltre 100 anni. “Fratelli Bonvini è un’attività storica, ma sempre in movimento… un hub della cultura, dell’arte e della scrittura”, ci racconta Edoardo Fonti, gestore del negozio. Conosciamo meglio questa realtà…
Fratelli Bonvini è presente da oltre un secolo a Milano, ci racconta la storia del negozio?
Ci troviamo in un’antica cartoleria e tipografia aperta nel 1909 nel quartiere San Luigi, lungo corso Lodi a Milano. Quest’anno si celebrano i 110 anni di attività.
Mentre Costante Bonvini, insieme alla sorella Luigia, sta implementando la cartoleria, si rende conto che nella zona sta crescendo la domanda di materiali stampati grazie all’insediamento di nuove fabbriche. Affiancano quindi alla cartoleria anche l’attività tipografica con una pedalina usata di fine ’800, seguita da una macchina Imperia, dell’azienda Mussano & Sisto di Torino, e una Heidelberg Stella.

Come nasce, invece, l’attuale progetto imprenditoriale?
Lo storico negozio è stato portato avanti fino al 2013, quando Luigi Cambieri, ultimo degli eredi e ormai 85enne, decide di chiudere. Per un caso fortuito, un gruppo di amici e appassionati entra in contatto con lui e decide di rilevare l’attività. Così è iniziato un importante lavoro di restauro conservativo nel corso del 2014 e abbiamo riaperto ufficialmente il negozio a gennaio 2015.

Quali tipologie di prodotti compongono la vostra offerta? A che target vi rivolgete?
Il nostro obiettivo è presentare al pubblico oggetti selezionati, molti dei quali importati dall’estero. A monte, infatti, c’è una ricerca diretta nel panorama internazionale del mondo stationery per poter proporre in questo luogo gli articoli più ricercati. Ne è un esempio la matita Blackwing Palomino, di cui siamo esclusivisti per l’Italia. Nata nel 1930, questo strumento è ancora oggi considerato “la Ferrari” della matita grazie ai materiali pregiati di cui è composta. È stata utilizzata da numerosi personaggi riconosciuti in tutto il mondo, uno fra tutti Walt Disney.
Ci presentiamo anche come libreria specializzata con titoli selezionati, dalle edizioni limitate realizzate a mano, in carta pregiata e in tiratura limitata, fino ad arrivare all’ambito della grafica, del design, dell’architettura, della fotografia e al mondo dei bambini.
Inoltre, tra i prodotti a marchio Bonvini che stiamo sviluppando oggetti d’arte che realizziamo artigianalmente in collaborazione con diversi artisti.

Accanto a questi strumenti di alta qualità, proponete anche oggetti originali d’epoca?
Oltre agli articoli più moderni, che diventano anche elementi da collezione, proponiamo al nostro pubblico oggetti originali d’epoca, tra cui matite prodotte nel 1940, inchiostri di aziende che ormai non esistono più, carta da lettera e buste, gomme, pennini e cannette per pennini che fino agli anni ’60 si utilizzavano tra i banchi di scuola. Esiste un mercato di collezionisti ed estimatori che cercano questi articoli originali ormai rari.

In cosa consiste la vostra attività tipografica?
Oggi proponiamo al nostro pubblico partecipazioni di nozze, inviti, carta da lettere e buste in carta pregiata, perché tendenzialmente il cliente che decide di realizzare inviti e buste personalizzate cerca un supporto di qualità. Questi prodotti ormai non si usano più come in passato, ma rimangono comunque molto richiesti da una parte della clientela.
Inoltre, organizziamo i workshop: soprattutto nei giovani sta tornando il desiderio di conoscere l’analogico, come si stampava una volta; sta tornando la voglia di sperimentare, la voglia di costruire un proprio oggetto.

Le attività di workshop che avvicinano il pubblico all’arte tipografica e figurativa sono un vero valore aggiunto per il negozio. Ce ne può parlare?
I partecipanti ai corsi hanno la possibilità di dare ampio spazio alla creatività, anche se nell’arte tipografica ci sono delle regole ben precise perché si usano i caratteri in legno e piombo, quindi non deformabili, e bisogna posizionarli in modo preciso. Proponiamo anche la tecnica del linoleum, sempre all’interno della stampa tipografica. Con questi strumenti a disposizione nascono lavori molto interessanti.
Nel novembre 2017 abbiamo aperto l’Atelier 1909, uno spazio dove accogliamo gli artisti e i partecipanti ai nostri workshop.
A novembre 2018, inoltre, abbiamo inaugurato un nuovo spazio proprio sopra al negozio, nell’appartamento dove i Bonvini hanno vissuto per 100 anni, che adesso è deputato a galleria d’arte dove organizziamo mostre, incontri, presentazioni di libri, workshop e altro ancora.

Quali altri servizi al consumatore integrano la vostra offerta?
Oltre ai prodotti e alle attività che proponiamo quotidianamente, ripariamo e vendiamo macchine da scrivere appoggiandoci ad artigiani specializzati. Questo servizio rispecchia molto lo spirito che anima il nostro negozio: ricostruire e mantenere viva una filiera di artigiani che nel corso degli anni è andata a morire.

LOGO
© Copyright 2019. IncartWeb.net - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy