Fiera del Libro di Bologna

14 luglio 2010
Giunta alla sua 47esima edizione, la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna si conferma come evento unico sulla scena internazionale, proponendo interessanti prioiezioni sul mercato del libro dedicato ai giovani e meno giovani.

Dal 23 al 26 marzo Bologna ha ospitato, come ogni anno, la Fiera del Libro per Ragazzi in un’edizione che ha visto la partecipazione di ben 1200 espositori di cui più di 1000 provenienti da 60 paesi di tutto il mondo e che ancora una volta si è rivelata il punto di incontro più apprezzato dai professionisti e dagli operatori del settore.

Ospite d’onore alla Mostra degli Illustratori quest’anno è stata la Slovacchia (nel 2011 sarà invece la volta della Lituania), paese di forte tradizione e creatività nell’ambito della letteratura e dell’illustrazione per ragazzi, presente in Fiera con una selezione di 32 artisti. La copertina dell’atteso Annual 2010 è stata invece creata da Tàssies, celebre disegnatore spagnolo vincitore di numerosi premi e di cui a Bologna è stata allestita una personale.



Ricerca grafica e illustrazione al top

Proprio per quanto riguarda gli albi illustrati, a Bologna si sono raggiunti vertici di vera eccellenza. Con due dati di grande interesse. Il primo riguarda gli illustratori italiani, che si stanno affermando tra i migliori al mondo. Il secondo sottolinea invece il fatto che la produzione di albi illustrati sta ampliando il proprio target storico di riferimento, rivolgendosi a lettori di tutte le età anche per l’originalità del linguaggio narrativo che spesso alla prosa unisce la poesia, superando in tal modo il vecchio stereotipo che li voleva destinati esclusivamente ai più piccoli.

Orecchio Acerbo Editore

Così, per Orecchio Acerbo che da anni opera nel segno di una creatività di ricerca, è uscito L’ombra e il bagliore di Jack London, vero oggetto d’arte con carte diverse ed effetti speciali, illustrato da Fabian Negrin a cui si deve anche, per Salani, La vita intorno, intrigante romanzo per immagini e L’incoronazione degli uccelli nel giardino, libro in versi e in prosa di Roberto Mussapi. Sempre Orecchio Acerbo, con il sostegno di Amnesty International, ha presentato Migrando di Mariana Chiesa, libro sulle migrazioni, dai bastimenti di ieri alle 'carrette del mare' di oggi, raccontato attraverso le illustrazioni e L’albero di Anne di Cohen-Janca Irène, storia di un ippocastano centenario ammirato da Anna Frank dall’appartamento in cui si nascondeva.

Illustrati, didattici e narrativa

Da parte sua Corraini continua la pubblicazione di storie di designer che hanno creato libri per bambini, come Il Regalo di Bob Gill, escalation di sorprese che lasciano spazio alla fantasia. Da citare ancora – e da proporre con successo nel proprio punto di vendita – Vorrei avere per la casa Topi Pittori, di Giovanna Zoboli con le illustrazioni di Simona Mulazzani e, per Lapis, Lunedì di Anne Herbauts, autrice-illustratrice di livello internazionale, una storia di tre piccoli amici in una suggestiva combinazione di acrilici, gouache e pastelli. Anche Franco Cosimo Panini Editore presenta due nuovi titoli della collana Illustrati d’autore, La battaglia di palle di panna di Pinin Carpi con le immagini di Emanuela Bussolati e L’erba voglio di Stefano Disegni illustrato da Alberto Ruggieri.

Ad introdurre i più piccoli nel magico mondo della storia dell’arte è Il bambino delle ombre di Giorgio de Vita per Giunti, che sullo sfondo di una Leida avvolta nelle nebbie, racconta l’infanzia e adolescenza di Rembrandt, il suo talento e i suoi sogni ostacolati dal padre mugnaio.

Interessante è anche la nuova serie di narrativa illustrata edita da Mondadori con storie seriali che competeranno con quelle di Geronimo Stilton e che ruotano intorno al “Formichiere pilota” creato da Frediano Finucci, di volta in volta impegnato nelle missioni più stravaganti per salvare gli animali in difficoltà: due i titoli già usciti, Il dentifricio degli orsi e La mongolfiera dei tassi.

“Ma se i risultati sono soddisfacenti, non va tuttavia dimenticata l’evidente contraddizione tra una produzione editoriale di altissimo livello e la mancanza di una politica globale che incentivi i ragazzi alla lettura”, ha commentato Rosaria Punzi della casa Lapis.

Babalibri compie 10 anni!

“Quest’anno la nostra casa compie dieci anni e festeggiamo i buoni risultati raggiunti con un catalogo ragionato per le scuole materne e primarie, suddiviso per tematiche e corsi e nuovi titoli”, ha dichiarato Francesca Archinto di Babalibri. “Se da un lato continua con impegno ancora maggiore il nostro sostegno al progetto Nati per leggere con libri cartonati, coloratissimi, da toccare, guardare, ascoltare, dall’altro andiamo avanti con la serie illustrata da Leo Lionni, il grande scrittore e pittore scomparso nel 1999 e i cui racconti stanno riscuotendo ampi consensi, proponendo Geraldina, topo-musica, favola di un topo affascinato dalla musica.

Abbiamo anche ampliato i nostri orizzonti guardando al mercato asiatico per le stupende immagini che animano La tigre e il gatto, realizzate dal giapponese Eitaro Oshima, grande appassionato di natura e della sua bellezza, che spiega ai bambini perché i gatti sono i più furbi del regno animale e le tigri non sanno arrampicarsi sugli alberi.”



Da Young Adult a Kidult, tante novità

A coprire uno spazio di produzione e di mercato sempre più importante sono però i libri per i giovani adulti, riconfermando una tendenza del 2009. Proprio in questa fascia, peraltro considerata quella più a rischio quanto ad affezione alla lettura, compare infatti il maggior numero di novità. Ma se gli adolescenti, o young adult, sono oggi nel mirino, sull’onda americana lo stanno diventando anche i kidult, cioè quel segmento di adulti con un 'interesse di ritorno', di abitudine, di ricerca o affettivo, per la letteratura teen.

Fantasy e fiction continuano ad affascinare, soprattutto se tra i protagonisti compaiono angeli e demoni, vampiri, licantropi e creature sovrannaturali, mentre il giallo si tinge di horror. L’importante è che il libro sia scritto nella lingua dei giovani, meglio ancora se è dotato di sito internet o addirittura di booktrailer. Ecco così l’inquietante Ninevah e i sette di Caro King di G. Feltrinelli Editore, Due candele per il diavolo della spagnola Laura Gallego García di Salani, Skeleton Creek di Patrick Carman di Mondadori con password per seguire alcune fasi della narrazione sul web, Shiver. Una storia di amore e di lupi di Maggie Stiefvater di Rizzoli Librio Il bacio dell’angelo caduto dell’americana Becca Fitzpatrick, edito da Piemme, dove un nuovo tipo di bad boy conquista il cuore di una ragazza.

Di Francesca Montorfano - Pubblicato su Incart n°157 - maggio/giugno 2010

LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy