Fellowes Leonardi, per un ufficio ergonomico

18 settembre 2017
Il gruppo rileva la quota di maggioranza dell’inglese Posturite, guadagnando così nuove fette di mercato nel settore delle postazioni di lavoro ergonomiche.
Fellowes Leonardi, sede italiana del gruppo Fellowes, multinazionale americana di riferimento a livello internazionale nel settore dei prodotti per ufficio, procede spedita verso la conquista di nuove importanti fette di mercato. Quelle delle postazioni di lavoro ergonomiche di ultima generazione, frutto di un sapiente mix tra design e scienza. La strategia di espansione è legata alla firma, da parte del colosso statunitense, di un accordo di joint venture finalizzato all’acquisizione di una quota di maggioranza di Posturite, azienda inglese specializzata nella produzione di mobili e accessori per combattere i disturbi da scrivania, che fattura circa 28 milioni di euro l’anno vendendo nel solo Regno Unito.

“L’accordo con Posturite – afferma Paolo Leonardi, Ceo di Fellowes Leonardi, che ha la sua sede a Camerano (Ancona) – rappresenta per noi una grande opportunità di sviluppo. Ci consentirà di rafforzarci sul mercato, sempre più strategico, dei prodotti pensati per un ambiente di lavoro improntato al comfort e al benessere e di aumentare il volume d’affari. Prevediamo per il prossimo biennio una crescita del fatturato del 10%, pari a circa 2,5 milioni di euro, e di evolverci facendo tesoro del know how di un’azienda sinonimo d’eccellenza che lavora a stretto contatto con esperti in ergonomia”.

Il gruppo Fellowes, 100 anni di storia, produttore e distributore globale di macchine ed accessori per ufficio ed archivio venduti in oltre 100 Paesi, offre già soluzioni professionali ergonomiche da oltre 20 anni, ma, grazie a Posturite e ai suoi prodotti altamente innovativi, tra i quali spiccano penguin, mouse verticale per prevenire i dolori al polso, potrà espandere la propria offerta e conquistare nuovi settori di mercato.

“Siamo impazienti di iniziare – prosegue Leonardi – la vasta gamma delle soluzioni Posturite è particolarmente evoluta. Del resto l’Inghilterra conta alcuni milioni di mobile workers, professionisti che svolgono la loro attività su smatphone e tablet rinunciando a una postazione fissa. L’azienda ha dunque sviluppato una serie di prodotti per andare incontro a un’organizzazione open del lavoro. Questa tendenza sta prendendo sempre più piede anche in Italia e noi siamo pronti a cogliere al volo l’occasione per rafforzare la nostra posizione competitiva nel settore”.

LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy