Carioca, ricominciare dalla creatività

3 settembre 2018
L’anno scolastico 2018-2019 si apre con Gli Scarabocchioli, il coloratissimo progetto educativo lanciato da Carioca. Dedicata ai bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni, l’obbiettivo dell’iniziativa è allenare l’attenzione nei più piccoli, svilupparne la creatività, superare gli stereotipi e stimolare la capacità di comunicare attraverso i linguaggi visivi.
Da settembre 2018 a marzo 2019, le scuole dell’infanzia del territorio italiano saranno coinvolte nell’iniziativa e riceveranno un kit educativo composto da un album formato A3 di 32 pagine staccabili, tutte diverse tra di loro, una guida per l’insegnante (30 pagine dedicate a un’introduzione teorica di natura pedagogica e laboratori con taglio operativo orientati al divertimento dei bambini) e un campionario selezionato fra i prodotti Carioca (Temperello, Joy, Jumbo, Tita Maxi Triangular, Plastello Maxi Triangular, Tempera, Colla stick e Forbici), mentre alle famiglie sarà inviato un depliant in cui sarà illustrata l’importanza dell’educazione alla creatività.
L’album e i materiali grafici del progetto portano la firma di Agostino Traini, illustratore di libri per bambini, di immagini su stoffa, legno e coloratissimi mobili, i cui libri sono stati tradotti in più lingue. Tra i personaggi più amati da lui creati si ricordano: Il mondo del signor Acqua (Il Battello a Vapore), La mucca Moka (Piemme Edizioni) e La banda di Popo.
Gli insegnanti distribuiranno una o più pagine dell’album ai bambini della propria classe lasciandoli liberi di riempirla come più desiderano. Sarà come un piccolo laboratorio di creatività: in ogni pagina i bambini troveranno un set di 9 diversi personaggi che li inviteranno a completare gli elementi grafici a loro piacimento. Ogni bambino, così, potrà comunicare le proprie idee ed emozioni con la massima libertà. E sentendosi libero di esprimersi, si divertirà e imparerà più facilmente. Perché un laboratorio apre delle domande per cui non c’è una risposta sola o una risposta giusta. E se non c’è una risposta giusta, allora non si può sbagliare. Ci possono essere soluzioni che ci soddisfano di più o di meno, ed è per questo che è importante provare, ma tutte le soluzioni e le scoperte che emergono sono ugualmente valide.
Gli insegnanti, nel frattempo, avranno compreso come meglio sviluppare il progetto grazie alla Guida contenuta nel kit in cui sono indicati i riferimenti pedagogici di educazione visiva, una serie di proposte per attività laboratoriali di taglio Munariano e le indicazioni per partecipare al contest. Il progetto Carioca per il back to school, infatti, non finisce qui: i disegni dei bambini andranno a costituire una web-gallery su un minisito internet creato appositamente (scarabocchioli.carioca.it) e potranno essere condivisi attraverso i social. I disegni più belli, raggruppati per classi di appartenenza, saranno votati da una giuria popolare web e la prima classe vincitrice si aggiudicherà un laboratorio-evento con l’illustratore Agostino Traini, mentre le prime tre classi vinceranno un Kit Carioca.

LOGO
© Copyright 2018. IncartWeb.net - Privacy policy