Big Buyer 2017, successo di business e di visitatori!

15 dicembre 2017
La 22esima edizione della fiera B2B organizzata da Epieffe si è confermata evento europeo di riferimento del settore Cartoleria-Cancelleria-Ufficio-Festa-Creatività, assicurando a espositori e visitatori tre intensi giorni di lavoro e networking. Grande soddisfazione per i numeri, il sentiment e le opportunità garantiti da Big Buyer 2017.
“A tutti i Produttori che hanno esposto, agli Operatori della Distribuzione e agli Agenti che sono intervenuti vanno i nostri migliori ringraziamenti. L'ottima riuscita di Big Buyer 2017 è anche merito loro. Visti i risultati ottenuti e i feedback positivi, la nostra Organizzazione si è prontamente messa all'opera per preparare al meglio l'edizione 2018, con l'obiettivo di garantire ancora una volta un Salone polivalente e ben targetizzato, che permetta ai Professionisti del settore di confrontarsi, aggiornarsi e che abbia come sempre un'impronta realmente innovativa”, dichiara con soddisfazione Mariella Nasi Pfeiffer, Ideatrice di Big Buyer.

Parterre espositivo d'eccellenza

Corridoi e stand affollatissimi, con manager e staff aziendali pronti a mostrare le nuove referenze pensate per il 2018, ad avviare o finalizzare contrattazioni, a pianificare strategie commerciali. Vivacità, atmosfera positiva e un po' di sano ottimismo.

“È questo il ritratto di Big Buyer 2017 che ha proposto un panorama espositivo rinnovato, ancora più completo e perfettamente in linea con l’evoluzione del mercato e con le richieste dell'utenza finale. Tutti le Aziende e i marchi di riferimento del settore (oltre 280) erano presenti, molti anche gli ingressi di nuove realtà imprenditoriali italiane e straniere che hanno catalizzato l'attenzione dei Compratori”, precisa Simonetta Pfeiffer, Responsabile Commerciale della Manifestazione.

Sono stati quindi veramente tanti i segmenti merceologici in mostra, che hanno fornito ai Visitatori idee per ampliare e personalizzare il proprio assortimento e per stimolare l'acquisto d'impulso della clientela, che rappresenta un'area di mercato in costante espansione.

Creatività, Decorazione, Giocattolo e IT sono state le categorie in rapida ascesa protagoniste della 22a edizione di Big Buyer. A queste, si sono affiancati tutti gli altri settori Stationery & Office ormai ben consolidati e irrinunciabili per la Manifestazione.

Un parco visitatori in continuo aumento

E merita un discorso a se stante il tema dei Visitatori, che si conferma centralissimo nelle strategie di sviluppo di Big Buyer. Le presenze hanno superato quota 7.000, con un incremento significativo rispetto al 2016. Oltre alla totalità della Distribuzione italiana - Grossisti, Fornituristi Ufficio, GDO, Dettaglianti - che da sempre partecipa al Salone, quest'anno hanno visitato la Fiera un numero crescente di Buyer dei settori Giocattolo, Promozionale, IT, Librerie, E-Commerce per i quali l'Ufficio Marketing di Big Buyer ha pianificato e attuato campagne ad hoc nel corso dell'anno incentrate sulle opportunità di business - e non solo - garantite dal Salone e incentivando la loro partecipazione.

E per il 2018 l'Organizzazione vuole sottolineare non solo che tali programmi verranno rafforzati ma anche estesi ad altri target di Visitatori strategici per lo sviluppo delle attività delle aziende produttrici. “Ma il lavoro si concentrerà anche sugli Operatori stranieri che quest'anno hanno sono intervenuti alla Fiera in un numero maggiore rispetto al recente passato e che provenivano soprattutto dall'area EMEA e dai Paesi dell'Est Europa, che sono di grande interesse per l’Industria. In futuro, quindi, Big Buyer sarà sempre più internazionale e multi target”, puntualizza Simonetta Pfeiffer.

Convegni e workshop di richiamo

Da sempre l'apporto attivo al miglioramento del know-how personale e aziendale è uno degli asset imprescindibili di Big Buyer che anche nella 22a edizione si è tradotto in meeting di richiamo, concreti e che hanno toccato temi molto attuali per gli Operatori del mondo Stationery & Office.

La corretta misurazione delle prestazioni ambientali dei prodotti Ufficio è stato il cuore della conferenza di carattere internazionale, organizzata dalla prestigiosa Associazione Europea SOFEA nel pomeriggio di mercoledì.

Tanti anche gli spunti forniti dal Convegno di AIFU di giovedì mattina, incentrato sull'E-Commerce, sulle nuove "regole" del sell out e sulla convivenza tra canale fisico e canale online.

Molto pratico e interattivo il workshop tenuto da AssoVisual sulle migliori tecniche espositive e di marketing per aumentare traffico di clienti e il fatturato dei punti vendita. Un'APP di ultima generazione, studiata per il Cartolaio, è stata invece presentata durante il meeting di Federcartolai di venerdì mattina.

Aria di festa

A rendere ancora più frizzante l'atmosfera di Big Buyer 2017 sono statie sia le attese premiazioni di mercoledì 22 novembre sia i party dedicati a importanti anniversari aziendali che si sono tenuti nel corso della Kermesse. Il “Top Design Award” è stato assegnato a Fellowes Leonardi e ha visto tra i finalisti CUSTOM e Blasetti, mentre il “Premio Cultura d'Impresa” è stato assegnato al fornitursita Roberto Merigiola dell'azienda A.C. Esse. La penna 4 Colori™ Fluo di Bic si è invece aggiudicata la seconda edizione del “Web Stationery Award”.

“Molti applausi anche per gli ‘eventi nell'evento’ che quest'anno più che mai hanno emozionato i presenti: dal summit per i primi 100 anni della multinazionale Fellowes, all'evento per i 25 anni di C'Art e i 40 anni di Smemoranda, ai 60 anni di F.lli Bazzocchi. Per tutte queste realtà gli Ospiti hanno alzato i calici e brindato ai successi passati, presenti e futuri!”, afferma Mariella Nasi Pfeiffer.

L'appuntamento con il mondo Cartoleria-Cancelleria-Ufficio-Festa-Creatività è quindi per i giorni 21, 22 e 23 novembre 2018 a Bologna!

LOGO
© Copyright 2018 - Privacy policy