Al via la XII edizione del premio Galdus!

18 settembre 2017
Un progetto culturale per le scuole italiane in collaborazione con le istituzioni milanesi e le principali case editrici italiane: è stato presentato lo scorso 15 settembre presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli il concorso letterario e artistico, dedicato ai “maestri” di oggi. Il progetto prevede incontri con gli autori per gli studenti, da quest’anno anche per i docenti e i genitori. Il concorso è presieduto dal poeta Franco Loi e dal presidente onorario Liliana Segre.
“Dove troverai un maestro?” è il tema della nuova edizione del Premio Galdus, il progetto culturale della scuola professionale Galdus che utilizza la forza comunicativa della parola e l’incontro personale con autori, artisti e imprenditori per stimolare i giovani a esprimere il loro potenziale creativo e affrontare al meglio le sfide personali e professionali del futuro. Il progetto prevede un concorso letterario e artistico nazionale e una rassegna culturale per le scuole, da settembre a marzo, con alcuni incontri dedicati ai docenti.

Follower e amici sui principali social, i giovani, chi seguono nella vita? A chi guardano nelle scelte quotidiane di vita personale e professionale? Molti di loro desiderano imparare da un maestro, per cambiare il mondo, realizzarsi e plasmare la materia per realizzare qualcosa di proprio. Perché nel maestro trovano l’esperienza per apprendere e quello sguardo capace di vedere in loro oggi, l’espressione ancora acerba del loro possibile futuro, potenziandola, trasformandola, rendendola concreta. Dove e come trovarlo sono solo alcuni degli interrogativi a cui questo progetto potrebbe aiutare a rispondere.

Diego Montrone, Presidente di Galdus sostiene che “I giovani di Galdus – per trovare la loro strada – sono sollecitati a prendere le mosse da adulti che rappresentino dei riferimenti per loro: imprenditori, docenti, tutor. Questo sguardo, che da iniziale timida imitazione diviene via via sempre più consapevole e indipendente, permette loro di affrontare rapidamente la strada della vita e del lavoro”.

Nell’immagine della nuova edizione, il giovane poeta di Bassano del Grappa, Francesco Guazzo, vincitore del primo premio per la poesia del Premio Galdus 2015, grazie a cui ha incontrato maestri come il poeta Franco Loi che lo hanno accompagnato sino al suo recente esordio poetico (una breve sintesi biografica in allegato). Hanno presentato il tema della nuova edizione Lucia Tilde Ingrosso, giornalista e scrittrice, e il regista Maurizio Nichetti.

Quest’anno l’iniziativa si svolge in partnership con Prima Effe Feltrinelli per la Scuola e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Il progetto ha il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano ed è realizzata in collaborazione con Associazione Figli della Shoah, Bookcity per le Scuole, Centro Culturale di Milano, Fondazione Memoriale della Shoah, Fondazione 3M, Giunti Editore, Luni Editrice, Mediagraf, MIC Museo Interattivo del Cinema.


A proposito di Galdus

Il Premio Galdus nasce nel 2006 coinvolgendo ad oggi oltre 17.000 studenti di tutta Italia. L‘obiettivo dell’iniziativa è accompagnare la crescita personale e culturale dei giovani di scuole medie e superiori, in collaborazione con istituzioni, case editrici, centri culturali e imprese. Il progetto offre ai partecipanti l’opportunità di confrontarsi con i coetanei in un concorso letterario e artistico nazionale presieduto dal poeta Franco Loi e dal presidente onorario Liliana Segre e ai vincitori, di pubblicare la propria opera inedita in un’antologia dedicata. Durante l’anno scolastico la scuola promuove incontri con autori, artisti e imprenditori, laboratori nelle classi dedicati a lettura, scrittura creativa e arte e partecipa ai principali eventi culturali della città di Milano.

LOGO
© Copyright 2017 - Privacy policy